lunedì 8 luglio 2019

Il peccato di presunzione


Si credono "chiamati" da Dio. Credono che l'Onnipotente si interessi a loro, parli con loro, diriga i loro passi. E non è cosa da poco.
              Così si sentono più importanti dei comuni mortali. Loro sono stati "scelti da Dio"... niente di meno. Preti, monaci e suore, in tutte le religioni. Non parliamo dei Papi.
              Ah, che gran peccato la presunzione! Credersi eletti da Dio. Credere di avere una missione divina. E magari pensare di essere umili.
              In realtà queste persone sono ancora al servizio dell'ego.
              Rinunciano a tutto, ma non a questa presunzione. Le donne si sentono addirittura "spose del Signore".
              Sì, questi sedicenti "religiosi" sono i più lontani da Dio.

"E il Demonio sorrise, perché il suo peccato preferito
è l'orgoglio che scimmiotta l'umiltà"
                              Coleridge, I pensieri del demonio

Nessun commento:

Posta un commento